giovedì 16 febbraio 2017

Il sanguinaccio di carnevale (ricetta col sangue di maiale e senza)

Ormai impossibile da trovare, perchè per legge non può più essere commercializzato, il sangue di maiale è l'ingrediente  caratterizzante di questa crema al cioccolato in cui intingere le frappe e altre frittelle di carnevale, tanto è vero che anch la versione veloce, solo con cioccolato ne mantiene il nome
http://www.scattidigusto.it/2015/02/15/sanguinaccio-ricetta-perfetta-con-sangue/

io ne ho ottenuto circa un quartino di  litro da un amico e quindi quest'anno ho preparato il mio mini castagnaccio

Ingredienti:
250 ml di sangue maiale
500 ml di latte
150 g di cioccolato fondente
25 g di cacao Perugina
200 g di zucchero
20 g di farina
8 g di strutto
Vaniglia
cedro, sale

Il sangue va lavorato con la frusta e con il sale per evitare che si coaguli. Va quindi passato in un colino finissimo in cui sia stato adagiato un tovagliolo di tela. Procedi con pazienza aiutandoti con un cucchiaio.
Prepara una prima miscela di latte tiepido, farina, strutto e cacao. I grumi sono ovviamente il peggiore nemico. Continua a mescolare senza far bollire.


Metti in una casseruola il composto aggiungendo il sangue, il resto del latte, lo zucchero e continua a mescolare fuori dal fuoco.
Aggiungi il cioccolato grattugiato grossolanamente e la vaniglia e metti sul fuoco che deve essere poco più di una fiammella.


Continua a girare con il cucchiaio di legno e armati di ulteriore santa pazienza. Devi portare ad ebollizione e occorrono circa due ore.
Raggiunta l’ebollizione, mescola ancora per 10 minuti facendo attenzione a non far attaccare il sanguinaccio.

Spegni e lascia intiepidire. Quando conserva ancora calore, versalo in un contenitore ampio di ceramica e incorpora il cedro.
Lascia raffreddare coprendo con un canovaccio di tela.

La prova del nove è il cucchiaio che sposterà il sanguinaccio nelle coppette individuali: non dovrà essere liquido né sembrare una mousse.
RICETTA VELOCE SENZA SANGUE
Un  litro di latte intero fresco
500 g di zucchero
200 g di cacao amaro
80 g di farina
100 g di cioccolato extrafondente di qualità
Una stecca di vaniglia incisa e cannella
Canditi e/o gocce di cioccolato
Versa in un pentolino il latte, aggiungi la stecca di vaniglia incisa e la cannella. Lascia intiepidire a fuoco dolce, per pochi minuti.
Mescola in un pentolino d’acciaio il cacao amaro, lo zucchero e la farina. Versa il latte nel composto ottenuto, filtrandolo per evitare che la vaniglia e la cannella cadano nel composto.
Poni il tutto sul fuoco a fiamma bassa, mescolando continuamente. Al primo bollore, aggiungi il cioccolato extrafondente tagliato in precedenza a pezzetti e fallo sciogliere, sempre mescolando.  Unire poi a temperatura più tiepida il cedro o i canditi
servire con biscotti, savoiardi o frittelle di carnevale 

Nessun commento:

Posta un commento