mercoledì 4 gennaio 2017

Focaccia dolce genovese (ricetta di Giancarlo Zocco)



Fugassa douce di nonna Marinin

Ingredienti
450 g di farina 00
125 g di zucchero
100 g di burro morbido
2 uova
80 g di uvetta
50 g di pinoli
acqua q.b.
latte 50 g
marsala q.b.
15 g ldb
la scorza di limone grattugiata
cedro facoltativo

in un contenitore impastare l'acqua tiepida con il lievito e 100 g di farina, in alternativa utilizzare 200 g di lievito madre pronto .Coprire e lasciare lievitare per 1 ora e mezza.
Nel frattempo mettere a bagno l'uvetta nel marsala.
Riprendere il lievito e scioglierlo nel latte tiepido. Mettere in una terrina la farina, le uova, il lievitino e impastare. Aggiungere il burro morbido a pezzettini, lo zucchero e la buccia di limone
Quando tutto è perfettamente incordato, aprire l'impasto e unire la frutta (l'uvetta sarà sgocciolata, asciugata e leggermente infarinata) . Quando la frutta è perfettamente inglobata all'impasto, formare una palla e metterla coperta con pellicola a lievitare per almeno due ore.


A questo punto, approntare una teglia abbastanza capiente (la focaccia deve essere stesa a due cm di altezza) e imburrarla e infarinarla.
Dopo aver steso la focaccia con le mani e aver lasciato i caratteristici segni coi polpastrelli, spennellarla con latte tiepido e farla lievitare per la seconda volta.
Spolverare la superficie con zucchero semolato, infiocchettare con burro morbido e cuocere a 170°C per circa 30 minuti. Se, a causa dello zucchero e del latte, dovesse scurire troppo in superficie, coprire con un foglio di carta alluminio
E' ottima a colazione e come merenda o fine pasto  con latte, te e anche vino o spumante

Nessun commento:

Posta un commento