sabato 2 gennaio 2016

Strudel al cavolo nero

Ingredienti per 6 persone

sfoglia:
250 g di farina 00
1pizzico di sale
1 uovo
50 g di burro sciolto e intiepidito
mezzo bicchiere di acqua tiepida

ripieno:
500 g di cavolo nero
1 spicchio di aglio, 1 peperoncino
3 filetti di acciuga
200 g di salsiccia piccante
100 g pecorino
30 g di uvetta ammorbidita in acqua tiepida
15 g di pinoli tostati
sale e pepe  q.b.
olio evo q.b.. latte q.b.

partiamo dal ripieno:
lavare e mondare le foglie di cavolo nero, levando le coste più dure e le foglie ingiallite e poi tagliarle a listerelle. Cuocerle in acqua bollente salata per 5 minuti, per ammorbidirle leggermente, scolarle e strizzarle.
Tritare l'aglio con le acciughe e il peperoncino e sminuzzare la salsiccia.
Scaldare un po' di olio in una padella e insaporirvi il trito, il cavolo e l'uvetta. Aggiustare di sale, cuocere per 5 minuti, togliere dal fuoco e unire il pecorino e i pinoli.




 mescolare per unire tutti gli ingredienti e tenere da parte.
Passiamo alla pasta:
lavorare velocemente e con cura gli ingredienti e metterla a riposare sotto una pentola scaldata e rovesciata per circa mezz'ora

Stendere la pasta in una sfoglia  molto sottile spolverando di farina, se serve, per evitare che si attacchi al piano di lavoro.
Distribuire il ripieno lasciando circa 1/3 della pasta libera, poi arrotolare chiudendo bene i lati.



 Spennellare con il latte, fare dei buchini con la forchetta  e cuocere in forno a 180°C ventilato per 25 minuti circa, fino a doratura


2 commenti:

  1. Divino! Questa è l'unica parola che mi viene in mente... Veramente un modo interessante per mangiare una verdura molto particolare, almeno per me!
    Segno e provo! :o)
    Lory
    Bazzicando in Cucina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Lory, grazie per il tuo commento sempre gradito e lusinghiero

      Elimina