sabato 4 maggio 2013

RIMEDI NATURALI CONTRO MOSCHE E MOSCERINI

Beh, diremmo che è un fatto quasi normale: sono ancora pimpanti e vivaci perchè godono della vitale energia estiva; intanto la temperature esterna comincia a rinfrescare ed allora ce le ritroviamo nei più caldi ambienti domestici con notevoli fastidi, anzitutto igienici, ma anche di vera e propria "intolleranza & disturbo" col loro roboante ronzio!!

Vediamo con metodi naturali come porre rimedio,cercando di evitare gli insettidici spray ed altre soluzioni chimiche (costose, nocive...ed oltretutto inquinanti!!)

- provate a macerare in un barattolo alcune foglie di menta fresca con dell'aceto per una settimana: la soluzione spruzzata nelle stanze lascia anzitutto un profumo gradevole, sicuramente non amato dalle mosche;

- le mosche non amano molto l'odore del pepe nero: ecco, posizionate sui davanzali o nei luoghi maggiormente interessati dalla loro presenza delle ciotoline ricolme di pepe nero in grani;

- posizionate nelle stanze dei piattini con spicchi di limone nella cui buccia inserirete qualche chiodo di garofano;

- sembra che le mosche si spaventino e si allontanino nel vedere la propria immagine riflessa. Provate ad appendere vicino alle porte o alle finestre delle buste o delle bottiglie di plastica trasparente riempite con dell'acqua;

- tenete un vaso di basilico sul davanzale della finestra da cui gli insetti preferiscono entrare (la cucina in particolare);

- se proprio non potete fare a meno di agire in maniera drastica contro le mosche, provate a sostituire i comuni spray insetticidi con una soluzione d'acqua (1/2 lt) e sapone liquido o detersivo per i piatti (un cucchiaio);

- trappola per le mosche: un barattolo di vetro per metà con aceto di mele, un quarto di sapone liquido ed acqua fino al riempimento. Le mosche dovrebbero essere attirate dall'odore dell'aceto e rimanervi intrappolate;

- carta moschicida fai-da-te realizzata spennellando delle strisce di carta con una miscela di acqua, zucchero e aceto di mele.

E PER I MOSCERINI DELLA FRUTTA?

dovresti fare una trappola con l'aceto ma mettendo qualcosa che li attiri tipo del succo di frutta oppure un pezzettino del formaggio incriminato

pulisci bene (ma lo hai già fatto) la casa dall'odore che li attira
Riempi una  bottiglia di un po' di succo di frutta e di un po' di aceto, mezza tazza di entrambi i liquidi può andare bene. Crea un imbuto con dei fogli di carta di giornale
Assicurati che il buco dell'imbuto di carta sia abbastanza grande da permettere il passaggio dei moscerini della frutta.  Vai avanti fissando l'imbuto sulla bottiglia con del nastro adesivo.
Metti la bottiglia nei pressi del luogo dove circolano i moscerini: vedrai che, attratti dal succo di frutta, entreranno nella bottiglia e non potranno più uscire, storditi dall'aceto.
elimina bottiglia e moscerini 

2 commenti:

  1. Credo che questi rimedi mi saranno UTILI!:-)

    RispondiElimina
  2. anche se non funzionano al 100% almeno limitano il problema

    RispondiElimina