venerdì 30 aprile 2010

Involtini di lattuga e carne sullo spiedino

ingredienti per 8

calorie a porzione 190

300 g petto di pollo tritato (si può usare anche del pollo o della carne avanzati da precedenti ricette)
200 g salsiccia
50 g pecorino grattugiato
2 cespi di lattuga
5 pomodori (io ho usato i pomodorini ciliegia e quindi ne ho usati di più)
2 scalogni
timo e salvia
3 uova, sale

pelate la salsiccia e sminuzzatela
mondate gli scalogni e tritateli col timo
in una terrina mettete al salsiccia, il pollo, le uova, il pecorino il trito di scalogni sale e lavorate con le mani fino ad avere un composto omogeneo








sfogliate la lattuga e lavate le foglie più grandi, scottatene una trentina in acqua già bollente per pochi secondi mettetele a riposare su un canovaccio





formate trenta polpette con la carne e adagiatele al centro di ogni foglia: chiudete a pacchettino
dopo aver lavato i pomodori tagliateli a fette (oppure a metà se piccolini ) e preparate gli spiedini alternando un involtino e un pomodoro e foglie di salvia





andrebbero cotti su brace calda per 5 minuti ma io li ho fatti in padella antiaderente con coperchio
si servono con un tocai friulano


Involtini di formaggio su pancetta o prosciutto

per 4 persone
calorie a porzione 400
400 g caprini
8 fette di pancetta affumicata (o prosciutto cotto o crudo)
basilico, maggiorana, prezzemolo
1 spicchio di aglio, 1 pizzico di paprika, 1 pizzico di peperoncino
4 cucchai di olio evo, sale
per servire
cicoria o lattuga
mettiamo  caprini in una ciotola e li condiamo con olio sale e se piace pepe. lavoriamo bene colla forchetta poi preleviamo un po' di formaggio colle mani per dare una forma allungata: mettiamo in frigo a rassodare
tritiamo insieme le erbe aromatiche coll'aglio, uniamo la paprika, il peperoncino e il sale e mescoliamo



adesso apriamo la nostra fetta e mettiamo dentro il rotolino di formaggio, chiudiamo e passiamo le estremità nel trito di erbe, poi rimettiamo in frigo








facciamo scaldare una padella antiaderente e ci mettiamo a rosolare gli involtini freddi su fiamma vivace per 2 minuti
accomodiamo su un letto di insalata fine e serviamo con un sauvignon



giovedì 29 aprile 2010

I cuculli

piatto tipico genovese
sono frittelle di farina di ceci

si mette la sera prima 250 g di farina di ceci a bagno con 150 g di acqua
si stemperano 10 g di lievito di birra in 50 g di acqua tiepida e si uniscono alla pastella
si fa riposare il tutto a temperatura ambiente


il giorno dopo a mezzogiorno si fa scaldare abbondante olio per frittura e si versa il composto a cucchiaiate

 quando si gonfia si gira e poi si scola

si servono caldissimi e salati .. chi vuole spolvera anche con un po' di pepe


mercoledì 28 aprile 2010

Torta di Salisburgo

questa torta può essere gustata anche dalle persone intolleranti al glutine non contenendo farina
in caso di celiachia conclamata acquistare prodotti consentiti col marchio spiga

Ingredienti :

200 g zucchero
200 g cioccolato da copertura
200 g cioccolato in pezzi
100 g burro
30 g maizena
4 uova
4 cucchiai di noci sbriciolate
1 cucchiaio di gelatina di lamponi (o marmellata)
cannelle in polvere

si dividono i rossi dalle chiare e si montano i primi con lo zucchero molto bene. si aggiungono le noci, la maizena, un pizzico di cannella e lagelatina
si scioglie il cioccolato a pezzi col burro e poi si mescola al composto di uova.. infine gli albumi montati a neve
si versa il composto in uno stampo basso largo e liscio e si fa cuocere a 180°C per 1 ora


si fa sciogliere il cioccolato da copertura in 3 cucchiai di acqua (io però ho usato la glassa a specchio di diana) e si cola sul dolce

si fa rassodare in frigo per 2 ore



io ho decorato con ghiaccia ma non è obbligatorio


domenica 25 aprile 2010

Salatini di pasta matta

la pasta matta è un tipo di impasto semplicissimo adatto per torte salate
praticamente acqua, farina sale e qualche cucchiaio di olio
si fa la torta pasqualina, la focaccia al formaggio.. le torte di verdura.... ecc
quando si taglia la pasta che sborda dalla teglia.. sia sopra che sotto.. alle volta ne avanza un po e dispiace buttarla
allora la impasto con delle erbette aromatiche tritate (salvia rosmarino timo  maggiorana quello che ho) poi ci metto un trito di quello che trovo in frigo
(prosciutto.. wurstel...  salsiccia... ) e poi la passo alla macchinetta


taglio delle losanghe o dei rettangoli e li friggo
gonfiano leggermente perchè non c'è lievito
ma sono dei simpatici rompifame

martedì 13 aprile 2010

Ingredienti  (metà dose per 3 stampini)

4 mele golden
2 cucchiai scarsi di maltitolo
un po' di cannella in polvere
2 fogli di colla di pesce
facoltativo 3 cucchiai di maltitolo per il caramello

sbucciamo le mele e tagliamole a pezzi uniamo du cucchiai di maltitolo e facciamole cuocere in un tegame dal triplo fondo per mezz'ora finchè non si spappolano intanto mettiamo a bagno la colla di pesce

uniamo la cannella, la colla di pesce strizzata e sciogliamola e se vogliamo una consistenza più omogenea frulliamole col minipimer


mettiamo il composto negli stampini (anche della cuki) e facciamo indurire  anche in frigo

adesso prepariamo il caramello
mettiamo il maltitolo in un padellino e piano piano facciamo cuocere come fosse zucchero fino a farlo diventare biondo


uniamo un cucchiaio di acqua calda per renderlo fluido e facciamo un po consumare
la ricetta prevede anche un cucchiaio di uvetta
sformiamo il budinetto e versiamo il caramello

venerdì 9 aprile 2010

Il cappon magro

questo piatto lo preparai in tandem con mia mamma vista la sua notevole difficoltà e vista la sua maestria nel prepararlo
è davvero una impresa che dura una giornata intera ma  la bontà e al bellezza ripagano della fatica



Ingredienti

verdure di vario tipo in proporzione variabile e seguendo la stagionalità:
patate, piselli, cavolfiore, fagiolini, sedano, finocchio, carciofi, scorzonera, pomodori, carote
gallette marinare (segue ricetta)
pesce a polpa soda (ombrina cappone nasello spigola..)
uova sode (servono anche per la guarnizione.. e per la salsa io di solito ne preparo da sei a 8)
per la salsa verde:
due mazzi di prezzemolo
4 torli d'ovo (due cotti e due crudi.. ma io li metto tutti cotti per sicurezza)
1 fetta di pan carrè bagnata nell'aceto e strizzata
1 spicchio di aglio grosso
6 acciughe sotto sale e 25 g di capperi sotto sale puliti
25 g pinoli
2 cetriolini sott'aceto
6 olive verdi di Spagna
olio aceto sale e pepe
per la guarnizione
alcune delle verdure cotte , filetti di acciughe, gamberetti lessati, uova sode, olive farcite, e quanto la vostra fantasia vi suggerisce
chi riesce segua la poesia:
O CAPPON MAGRO
aragosta, pescio fin,
scorsonea, pigneu, musciamme,
loasi, porpi, faxiolin,
gambai, oje, anciue de lamme,
son i elenchi di ingredienti,
de loua e di assidenti,
pe fa spessa a soletta
ariolaghe de galletta.
ma o segreto o l'è in ta sarsa
d'euve, tappani, l'axiòu,
eujo versòu con faccia marsa
e porsemmòu trituòu,
pescisae, pigneu e l'aggio
in to morta pe'n bon pestaggio
cian, sciù cian, de roba bonn-a
con a sarsa ch'ha l'ingheugge
e i stussichin a gratta veugge
ricetta delle gallette marinare
300 g farina
120 g acqua
6 g lievito

si  impasta tutto e si fa lievitare per 40 minuti
poi si taglia in pezzetti di circa 80 g l'uno e si appiattisce col mattarellogallette 1gallette da cuocere






si fanno i buchini e si fa lievitare un'altra quarantina di minuti poi si inforna a 220°C per circa mezz'ora
si lasciano seccare bene per qualche giorno prima di usarlegallette 2gallette















partiamo colla ricetta adesso





si comincia con bagnare le gallette  in un misto di acqua e aceto dopo averle strofinate con uno spicchio di a gliogallette bagnate
poi si fanno lessare separatamente le verdure e si tagliano a dadini piccini. si fa lo stesso con i pomodori e con le verdure che si mettono crudeverdure da cuocereverdure per guarnizione



 finocchi e  cavolfiori cotti





gamberetti per guarnizione









                                                                                                                        verdure per guarnizionepreparo i pomodori 1
cavolfiore e finocchio cottoi
preparazione pomodori



qui sto tritando cavolfiore e finocchio per il ripieno


 continuo a tritare






                                                                                                                     
ecco il ripieno finito con il pesce e tutto quanto





una parte delle verdure sia cotte che crude si tengono intere
per usarle come decorazione

le uova si rassodano e si tagliano a fette rotonde possibilmente coll'apposito attrezzo
il pesce si fa bollire adagio e si spina e si fa a pezzetti
infine si prepara la salsa mettendo tutti gli ingredienti nel frullatore e aggiungendo olio piano piano finchè viene una crema omogeneaprezzemolo occorrentepreparo la salsa verdela salsa verde prontaimpasto il capon magro





  si impasta bene colle verdure del ripieno e il pesce alle verdure e si mescola il tutto con parte della salsa come per fare l'insalata russa
se si vuole fare a strati ogni singola verdura si amalgama a parte con della salsa e si monta il piatto con le verdure salsate separate una sull'altrametto lo zoccolo di paneinizio a montare il piatto


qui c'è la mamma che sta lavorando

adesso si monta il piatto: la base sarà formata dalle gallette ben disposte poi sopra  si mette a cucchiaiate il composto di verdure e salsa oppure le verdure singole a strati e il pesce  formando una  cupola nella versione tradizionale oppure una forma ovale a seconda del piatto che si scegliecontinuo a montare il paittocomicio a coprire colla salsa







quando si hanno finito gli ingredienti si copre tutto quanto con la salsa verde rimasta livellando benecopertocontinuo a coprire colla salsa










e si decora con le verdure tenute da parte, i gamberetti, le olive, le rondelle di uova sode e tutto quello che la fantasia comanda..
 la ricetta originale prevede che le decorazioni e i gamberi vengano infilzate in 12 spiedini di legno e  messe sul cappon magro a mo di candeline...